Non hai fatto il militare ? AIAIAIAIAI….

60° Corso Allievi Ufficiali Aeronautica Militare Italiana – Firenze 1982

copia di photo-2018-12-21-09-45-58Non hai fatto il militare ? AIAIAIAIAI….

questa che segue la mail integrale di un mio commilitone:

09/12/2018

“Caro Giorgio,

lo scorso novembre ho terminato la mia vita militare iniziata il 7 gennaio 1982.

In occasione del mio congedo, mi è venuto spontaneo ripensare a quelle persone che in qualche modo e per qualche tempo hanno percorso parallelamente e vicino a me un pezzo di cammino e , pertanto, il ricordo mi è tornato in modo facile ed improvviso al buon Giorgione Genangeli, compagno di camerata e di partecipate e sentite emozioni. E’ stato bello ritrovarti anche solo con il pensiero, mi si è scaldato il cuore al ricordo di noi poco più che ragazzini, che trovatici improvvisamente in un mondo ed una vita nuova e diversa.

De Ionna, Genangeli, Lombardini, Marcelli, Massafra, Rigon, Zucchi……..Quante sveglie, adunate, marce e libere uscite con cambi di abito nei bagni della stazione.

Ricordo con piacere l’ affiatamento che si instaurò fra di noi, una bella e sincera amicizia, una di quelle che forse, solo la naja riesce a creare.

Dopo tale premessa, non ti sembrerà, forse, più molto strano se ho cercato in rete qualcuno che rispondesse al nome di Giorgio Genangeli, da Jesi, e quando, con grande emozione e piacere ho trovato addirittura una tua foto abbinata al norme cercato, mi è sembrato normale sfruttare l’indirizzo mail ivi riportato per farti arrivare il mio “nostalgico” pensiero.

Ho anche cercato e rispolverate le foto, gelosamente custodite, che ci ritraggono assieme alla SGA, in alcuni momenti di vita da AUC.

Se ti fa piacere e qualora tu non le abbia più, te ne manderò volentieri una copia.

Non ti tedio oltre, anche perché mi auguro che pure tu sia mosso, se non dal piacere, dalla curiosità di ricontattare un commilitone del mitico 60° corso e che, pertanto, usi il numero che ti riporto di seguito per rinverdire quei ricordi e soddisfare curiosità relative al prosieguo della nostra vita.

Ah, ho letto che hai due figli, ma hai sposato la tua fidanzata di allora che mi sembra di ricordare si chiamasse Patrizia?

Spero di poterti sentire a breve

Con sincero affetto ed immutata simpatia”

BRIVIDIIIIIIIIIIIIIII….grazie LEONARDO!!!

Annunci

Qualcosa di Speciale 2019….

Schermata 2019-01-02 alle 18.43.38

QUALCOSA DI SPECIALE 2018

Istruzioni e Uso

è un APP personale
da compilare al bisogno quando ti succede qualcosa che TU e solo TU ritieni SPECIALE.”

Uso

ogni giorno annota la cosa, anche semplice, migliore della giornata…

ogni giorno ci dona comunque qualcosa di curioso, importante, magari semplice, ma che ci dona un sorriso
al passare di ogni mese eleggerai quale cosa accaduta è la più interessante per TE,
SOLO PER TE ed in quel momento

alla fine dell’anno annoterai quale l’evento Speciale che ha contraddistinto quell’anno, secondo TE
SOLO PER TE ed in quel momento

CUSTODISCI GELOSAMENTE QUESTI APPUNTI UNO DOPO L’ALTRO, NEGLI ANNI…
DOPO TANTI SARA’ UNA EMOZIONE RILEGGERE
LA TUA VITA

Risultati attesi

raggiungere maggiore consapevolezza della propria vita ricordarsi che ogni giorno è degno di essere vissuto, ogni giorno succede sempre qualcosa che vale la pena di RICORDARE

Scarica gratis dal app store di Apple o dal play store di Google

Il Cantiere? Musica per le mie orecchie…

Mi piace immaginare il capocantiere come un maestro d’orchestra. Mi piace pensare agli operai come maestri nelle singole discipline. Ed io? me li godo!!

Natale 2018…Auguri!!

ww.youtube.com/watch?v=_DcsXBwLSZo

Schermata 2018-12-26 alle 21.37.38

 

Pasqua 2016 – Il “miracolo” della Santa Spina

Il 25 marzo 2016 è atteso anche a Serra San Quirico il “miracolo” della Ss. Spina .

La Ss. Spina è un segno della Passione di Cristo , il Dio fatto uomo, morto in riscatto dell’uomo.

Secondo la tradizione, negli anni (rarissimi, il prossimo nel 2157)  in cui il Venerdì Santo coincide con il 25 marzo, giorno dell’Annunciazione, molte SS. Spine ritenute appartenenti alla Corona di Cristo e conservate in alcune Chiese d’Italia e d’ Europa manifestano incredibili prodigi che vanno dal fenomeno della fioritura a quello del rinverdimento o della reviviscenza.

La Sacra Spina di Serra San Quirico (“Santa” Spina per i Serrani) è venerata da secoli nell’abside della Chiesa di San Quirico. Si narra che la reliquia vi sia stata portata da un devoto crociato, come dono per il suo paese natale. Due Papi, nel 1.500 e nel 1.800, L’ hanno venerata a Serra. Testimonianze di pievani di S. Quirico narrano di eventi prodigiosi e di miracoli attribuiti alla S. Spina. La Pro Loco di Serra ed il Comitato della S. Spina stanno valorizzando l’evento con conferenze e gesti di devozione popolare (veglie di preghiere). Il miracolo di un risveglio popolare di affezione alla nostra Reliquia c’è già stato.

Il prossimo evento (coincidenza 25 marzo-venerdì Santo) è previsto per il 2157. Ci saremo?

 

Copia di SS.Spina

 

Si ringrazia l’Avv. Romeo Ferrini (Pres. Pro Loco e Co.de.S.S.) per l’informativa ed il supporto fornito.