Pista ciclabile della vallesina e……… “cittadino dell’anno”.

Avete mai fatto un giro nei tratti funzionali della pista ciclabile che costeggi il fiume Esino???…………una forza della natura….peccato che non sia completa!

Con i mezzi istituzionali non ci si riesce???…………proviamo un approccio emozionale…………..oltre ad indennizzare con un giusto compenso chi mette a disposizione il terreno, riconosciamo con un premio chi si rende disponibile a mettere a disposizione il proprio terreno, chi ne adotta la realizzazione di un tratto………..VOLERE E’ FARE……il resto solo chiacchiere!

Annunci

Il debito pubblico italiano

Se siete curiosi cliccate, guardate il contatore, attendete qualche secondo……..

Il debito pubblico italiano

Quando lo vedro’ girare al contrario iniziero’ a vedere il futuro con altri occhi.

“Ballando con una STELLA” grazie Elisa DI Francisca

Jesi 30/08/2012               Notte delle Stelle

Ballando con una Stella: Elisa Di Francisca

Questo slideshow richiede JavaScript.

Che Emozione…..grazie Elisa!

Cerchi un Professionista di “Linea” o “Low cost”??

Un Committente “illuminato” deve essere in grado di scegliere il proprio partner……..il Professionista  non e’ un mero fornitore ma un partner del Committente.

Devi fidarti del Professionista che scegli, manderesti a prendere i tuoi figli da chi costa meno?

Il Professionista deve rappresentarti, deve essere te………..

Da qui una riflessione che  guida le mie attivita’:

Caro Committente, come per i voli aerei, preferisci servirti delle compagnie di “linea” o “low cost”?

Garantiscono entrambe gli stessi standard di sicurezza e puntalità e sono alla portata di tutti.

Quelli di “linea” offrono”un servizio di trasporto effettuato in base ad un orario pubblicato con modalita’ e frequenza e spesso costi regolari, per l’intero periodo dell’anno, piu’ attenti al confort, utilizzano aeroporti maggiori e piu comodi, ecc.

Quelli “low cost” applicano una filosofia essenziale, senza extra (nofrills) e confort, offrono  prezzi a seconda del momento, generalmente utilizzano aeroporti minori, godono di finanziamenti esterni (spesso dagli stessi aeroporti), tagliano ogni tipo di spesa considerata superflua, impiegano quindi meno personale di servizio, poi sono bravissimi a: multarti per il peso, farti pagare per la “priority”, per la scelta del posto,per mangiare qualcosa, per la lotteria, per la navetta, ecc.

Ti assicuro a me capita di volare di “linea” o utilizzare “low cost” ma sono conscio di cio’ che mi aspetta, e condivido preventivamente tale percorso con chi viaggia con me.

Prova a valutare il grado di soddisfazione di un tuo amico  dopo aver fatto  un volo low coast se si aspettava  un volo di linea.

Insomma, proprio perche’ VOGLIO RIMANERTI NEL CUORE, caro Committente COME VUOI VOLARE??

Aquila Vola……

Un contributo per far volare la città dell’Aquila.

Nulla potra’ ridonare la vita alle povere vittime ma almeno nel loro ricordo si faccia di tutto per far rivivere questa città.

Sono ormai passati tre anni da quel terribile evento, e’ cessata la prima fase dell’emergenza il Centro  Storico e’ li’ come fossilizzato.

Non conosco nel dettaglio i meccanismi con cui sono state assegnate le case ricostruite, come si intenda assegnare risorse a chi si impegna a ristrutturare, ma certa e una cosa………

Nella sfiga, l’AQUILA ha una possibilita’ unica … di rinascita che la fara’ volare………….

Prima una grande area per la memoria delle vittime……….poi una grande viabilita’……….poi nuovi edifici antisimici ed energeticamente performanti.

I soldi con cui si faranno gli investimenti sono pubblici…….le proprietà dei suoli private quindi basta capire quali sono gli immobili davvero meritevoli di intervento per motivi storici, monumentali, e/o funzionali……..per il resto demoliamo liberando spazi per strade, piazze, proiezioni da CITTA IDEALE, ricostruiamo solo  ciò’ che merita ed in cambio dei rottami assegniamo in proprietà’ gli edifici delocalizzati.

Tutta l’operazione verra’ gestita da un fondo che si alimentera’ con i soldi pubblici della riscostuzione e con le aree private messe a disposizione dai cittadini.…..che avranno la possibilita’ di avere la propria casa ricostruita altrove oppure all’interno del centro storico  con apposito regolamento.

Aquila VOLA!!!

Premio Vallesina

Grande intuizione …..per cortesia rilanciatela!
Da: Giorgio Genangeli
Data: Mon, 5 Dec 2011 23:07:12 +0100
A: […]
Oggetto: Premio Vallesina riflessioni & proposte
Buongiorno.
Non immaginate, in un momento come questo dove c’e’ sete di rivalutazione delle Istituzioni quanto  possa divenire importante rilanciare un premio come il “Premio Vallesina”.
Non solo per accademici, non solo per l’intellighenzia, ma per i cittadini del territorio.
Non immaginate  quanto ciò’ potrebbe far bene al sistema Vallesina, unica possibilità’ per il nostro territorio di “campanili” di primeggiare nel sistema globale.
Il format “premio vallesina ” ha un grande appeal, da qui un invito:
  • Il sito va sicuramente aggiornato e rilanciato;
  • non può’ essere tollerato che al premio non aderiscano in maniera stabile tutti i Comuni della Vallesina e tutte le categorie produttive (la Provincia e le Fondazioni bancarie potrebbero favorire il finanziamento delle quote sociali)
  • non può essere che i candidati ….e/o le azioni premiate nonché’ la beneficenza non siano rivolte alla “Vallesina”
  • Fantastico sarebbe che ogni Comune bandisse il “premio cittadino dell’anno”, il cui vincitore diventerebbe automaticamente candidato al “premio vallesina”.
Perdonate la mia riflessione,  ma ritengo che l’intuizione del premio sia fantastica e che opportunamente rinvigorita porti a risultati virtuosi impensabili, i cittadini mai come ora hanno bisogno di sentirsi parte di un sistema  e mai come ora vanno premiati e resi ad esempio i comportamenti virtuosi, ancor più’ se semplici, concreti e di grande attaccamento al  territorio.
Grazie per l’attenzione, con Stima
Giorgio Genangeli

Cappellata 2011

qui di seguito la convocazione via mail inviata a  moglie, figli e fidanzate/i:

“Ciao ragazzi, a quando la cappellata?
Passato Natale ci sono giorni in cui e’ bello dedicarsi a se stessi ed alle persone a cui si vuole bene.
Mamma fa la sfoglia di pasta, voi fate impasto e cappelletti, io mi gusto l’evento.
Ps: per l’acqua per il brodo ci penso io!
Buon solstizio invernale……
Giorgio”
Provate e’ davvero un evento emozionante!

Nonno, il debito e Mario Monti

Mio nonno era benestante, ma in un momento della sua vita mi raccontò che aveva un debito e allora…… raccolse a se la sua famiglia a disse:

ragazzi, noi abbiamo queste risorse…… e finchè abbiamo queste, dobbiamo vivere conducendo una vita per cui le risorse stesse siano sufficienti (concetto del pareggio di bilancio – riduzione spese)

Sappiate inoltre che abbiamo un debito e per saldarlo vendiamo un pezzo del nostro patrimonio. (eliminazione del debito)

Presto senza  l’incubo del debito, il peso degli interessi e con qualche nuova entrata riusciremo a migliorare il nostro tenore di vita (visione strategica del futuro, aumento del PIL)

Torniamo ai nostri giorni……..

Debito pubblico italiano 1.900 miliardi di euro diviso 60 milioni di italiani sono:

32 000 euro ad italiano.

Caro Presidente Monti, io voglio pagare il mio debito, organizzami un mutuo  di 250 euro mese (senza interessi passivi perché’ risparmi il 6 per cento di interessi attivi sul debito) io investo sull’Italia e tu mi ripagherai con dei diritti su un fondo creato con i  proventi della vendita di beni demaniali. A tale fondo convergeranno inoltre quote di valori provenienti dalla perequazione urbanistica delle nostre città’. E’ auspicabile infatti che se viene posto un “retino” di edificabilità’ su un area agricola, l’incremento di valore vada suddiviso tra: il proprietario del terreno, il Municipio, quindi i cittadini, lo Stato.

Grazie Nonno, buon lavoro Presidente Monti.